21-days STG challenge: DAY 07


Giorno SETTE del 21-days SWITCH TO GREEN challenge.

Per concludere la prima settimana del 21-days STG challenge ci occupiamo ancora di capelli.

Oggi

  • prepariamo il gel di semi di lino: semplicissimo da realizzare, fonte di salute e bellezza per i capellivalido prodotto per lo styling; in grado di conferire corpo e volume ai capelli fini e definizione ai ricci.
  • ci laviamo i capelli con le farine per alternare l’utilizzo dello shampoo con un metodo più dolce e delicato ma ugualmente efficace.

21_days_STG_challenge_07

Il gel di semi di lino

E’ il mio prodotto preferito per i capelli: versatile, adatto a tutti, con tanti effetti benefici.

Puoi preparalo e conservarlo congelato nelle vaschette del ghiaccio per qualche mese. All’occorrenza scongelerai la quantità necessaria.

Ingredienti

  • semi di lino
  • acqua demineralizzata
  • succo di limone spremuto e filtrato
  • un pizzico sale fino da cuna

Preparazione e conservazione

  • In una pentola (preferibilmente larga e con bordo basso) versa acqua e semi di lino in queste proporzioni: un cucchiaio colmo di semi per ogni tazza di acqua.
  • Lascia riposare qualche minuto.
  • Metti la pentola sul fuoco e porta a ebollizione.
  • Lascia bollire a fuoco molto basso per 15 minuti.
  • Togli dal fuoco e filtra con un passino finché è ancora molto caldo. La consistenza “mucosa” del gel di semi di lino può rendere questa operazione lunga e un po’ noiosa: aiutati con un cucchiaio di legno mescolando e schiacciando i semi per facilitare il processo.
  • Aggiungi un pizzico di sale se vuoi aumentare la consistenza.
  • Aggiungi il succo di limone spremuto e filtrato (un cucchiaio per ogni tazza d’acqua utilizzata).
  • Lascia raffreddare completamente, versa nelle vaschette per il ghiaccio e congela.

Metti da parte un po’ di prodotto non congelato: ti servirà nella procedura che ti illustrerò tra poco su come lavare i capelli con le farine.

Utilizzo

Il gel di semi di lino può essere usato

  • negli impacchi pre-shampo (anche insieme ad altri ingredienti quali miele, oli, ecc.) per nutrire, idratare e rimineralizzare capelli e cuoio capelluto;
  • come prodotto di styling applicato in piccole quantità sui capelli umidi o asciutti, dalle radici alle punte.

botticelli_renaissance_andy_warhol_details__of_renaissance_paintings_botticelli_birth_of_venus1

Come lavare i capelli con le farine

Ho parlato più volte su questo blog del potere pulente delle farine e in passato ho pubblicato un post su come mi lavo i capelli con le polveri indiane.

Oggi usiamo la farina di ceci che ha un ottimo potere pulente e, preparata in questo modo, è adatta a tutti i tipi di capelli e cute.

Cosa ti serve

  • Un recipiente in plastica, vetro, ceramica sufficientemente grande per contenere la quantità di prodotto necessaria;
  • farina di ceci
  • balsamo per capelli, naturale/eco-bio
  • gel di semi di lino
  • acqua molto calda

Per regolarti con le quantità da utilizzare: io ho i capelli di lunghezza media e utilizzo 6/7 cucchiai piuttosto colmi di farina, uno o due cubetti di gel di semi di lino, un cucchiaio di balsamo.

Preparazione

Con un cucchiaino mescola velocemente il gel di semi di lino per diminuire un po’ l’effetto muco e tienilo da parte.

Scalda l’acqua senza portarla a ebollizione e togli dal fuoco.

  • Versa la farina nel recipiente
  • aggiungi l’acqua un po’ alla volta e mescola fino ad ottenere una consistenza morbida e spalmabile, senza grumi
  • aggiungi balsamo e gel di semi di lino e mescola bene
  • lascia riposare il composto per una decina di minuti

Utilizzo

Inumidisci leggermente i capelli e cospargili completamente col mix realizzato massaggiando il prodotto sulla cute e sulle lunghezze.

Copri la testa con una cuffietta per la doccia e tieni in posa dai 5 minuti (sono sufficienti per avere capelli puliti) a mezz’ora.

Sciacqua bene massaggiando e cercando di eliminare completamente l’impacco dai capelli.

Tampona con l’asciugamano e asciuga i capelli come al solito.

grano

E così la prima settimana è passata e le nuove routine di trattamenti cosmetici naturali cominciano a prendere forma.

A domani,

SophieCognac

CokingBeauty

Annunci
Pubblicato su 21-days STG challenge
2 comments on “21-days STG challenge: DAY 07
  1. […] gel di semi di lino – 2 cubetti scongelati 🙂 – clicca sul link se hai bisogno delle istruzioni per prepararlo […]

    Mi piace

  2. […] Di come lavare i capelli con le farine ti ho già parlato nelle indicazioni per il giorno 7. […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CookinBeauty è pubblicato da Romina Serafini.
cookingbeauty on instagram cookingbeauty on facebook cookingbeauty on bloglovin

Follow Cooking Beauty on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 267 follower

Categorie
Previously on CookingBeauty
Instagram
Nuovo articolo su CookingBeauty (link in bio): Skin care routine bio per l'estate. ☀️ Ti racconto come curo la pelle del viso in questo periodo in cui sole, caldo e mare ne modificano le esigenze.
Molti dei prodotti utilizzati sono semplici ingredienti alimentari :)
.
Qual è il prodotto preferito della tua beauty routine estiva?
.
#skincare #skincareroutine #summerskincareroutine #beautyroutine #curadellapelle #ecobio #handmadecosmetics #diycosmetics #greenbeauty #beauty #green #mua #mue #cosmetic #f4f #f4follow #instalikes #instapic #instagood #progettoblog #blog #blogger #beautyblogger #bioblogger #cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello My perfect day ☀️
✅ colazione al mare -> fatta!
#unestatealmare #instapic #instalike #instagood #coffee #caffè #beachtime E' diventato il mio chiodo fisso: vacanze con blog?
Vi confesso che sono un po' in ansia ma forse ho trovato il mio compromesso tra blog e mare scegliendo una serie di attività di cui potrò occuparmi anche in vacanza. 
Le condivido sul blog (link in bio) per chiunque sia interessato o alla ricerca di un'ispirazione per il proprio progetto "vacanze con blog"
.
Voi come gestirete le attività su #blog e #social durante l'estate?
.
#blogger #cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello #progettoblog
#activity #instablog #mua #mue #biolover #ecobio #cosmesinaturale #greenbeauty #allnatural
#vacanze #summer #estate Sì esiste ma l'ho scoperto solo ora! 😊 
Lo smalto che puoi rimuovere senza solvente: semplicemente lo stacchi dall'unghia come fosse una pellicola.
Su CookingBeauty (link in bio) trovi caratteristiche tecniche e di utilizzo e le info per acquistarlo.
L'hai già provato?
.
It exists but I never heard before! 😃 
A nail polish you can remove without solvent: simply remove it from the nail as it was a film.
Have you already tried it?
.
#nailpolish #smalto #littleondine #peeloff #littleondineuk
#cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello #beauty #green #mua #mue 
#instapic #cosmetic #f4f #f4follow #instalikes Buongiorno ragazze! Come proteggete i capelli al mare?
Io utilizzo un auto-prodotto fatto fondamentalmente con gel d'aloe. Era e oli vegetali con filtro spf naturale (cercate la ricetta sul blog linkato in bio) 🌴
Qual è il vostro prodotto preferito?
.
Hi girls! How do you protect your hair from the sun?
Let me know in comment your favorite product ☀️☀️☀️
#suncare #haircare #hairsunprotect #spf #protezionecapelli #protezioneuv #summer #youshinelikegold Qui in #abruzzo i turisti li accogliamo con collane di galleggianti... ma quanto è autoironico mio padre?!?! 😉😂 🔝
.
#sergioserafini #top 
#vacanza #unestatealmare #solemarerelax #blog #blogger #instalike #instapic #justforfun
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: