Collutorio naturale: la ricetta per realizzarlo a casa


“Io ce l’ho profumato”

Puoi dirlo se provi a fare questo collutorio, tutto naturale, per alito fresco e una migliore igiene orale.

Ricetta facile, veloce, economica e naturale.

A che serve il collutorio?

Il collutorio è un prodotto per l’igiene orale. Il suo utilizzo, abbinato all’uso regolare di dentifricio e filo interdentale, aiuta a prevenire placca, carie e alitosi.collutorio naturale ricetta
E’ utile soprattutto perché riesce a raggiungere parti della cavità orale in cui lo spazzolino non arriva.

Perché farlo in casa?

Perché molti dei collutori  in commercio, alcuni ampiamente pubblicizzati, contengono sostanze che possono nuocere gravemente alla salute.

Se non l’hai già visto, puoi leggere qui perché non comprare il collutorio.

La formulazione base del collutorio

La formulazione base di un collutorio ha, indicativamente, questa composizione:

  • Acqua demineralizzata / idrolati
  • Umettanti 5%
  • Detergenti 0,5%
  • Principi attivi 0,5% (idrosolubili)
  • Aroma 0,1%
  • Colore q.b.
  • Regolatori pH 8 – (l’ambiente basico della cavità orale contrasta la formazione di batteri e carie)
  • Conservante

Puoi usare colori e aromi alimentari evitando quelli che contengono zuccheri.

Per regolare il pH puoi usare acido citrico (per abbassare) e bicarbonato di sodio (per alzare).

La mia ricetta del collutorio naturale

INGREDIENTI (per 100 g):

  • Acqua demineralizzata/distillata o idrolato di menta – 85 g
  • Glicerina – 4%
  • Gel di aloe vera – 10 g
  • Sodium lauroyl sarcosinate – 0,5 g
  • Xilitolo – 0, 5 g
  • Acido citrico / Bicarbonato di sodio qb a pH 8

Se vuoi puoi aggiungere qualche goccia di colorante naturale per dolci (assicurati che non contenga zuccheri).

Questa formula non prevede il conservante. Il pH basico non è favorevole alla proliferazione batterica ma il prodotto va conservato in frigorifero e utilizzato entro 2 settimane al massimo.

L’idrolato di menta lo trovi su molti siti che vendono materie prime cosmetiche.

Il gel di aloe vera, le cui molteplici qualità sono descritte in questo articolo, è reperibile anche al supermercato (assicurati della purezza) o puoi produrlo tu stesso leggendo qui come preparare il gel di aloe vera.

Il sodium lauroyl sarcosinate è un tensioattivo delicato ricavato dall’olio di cocco, adatto anche ai dentifrici. Puoi acquistarlo sui siti di materie prime cosmetiche.

Lo xilitolo viene estratto da betulle, fragole, lampone, prugna e anche dal grano. E’ utilizzato come additivo alimentare, soprattutto nelle gomme da masticare.

E’ un dolcificante amico dei denti. Aiuta nel prevenire la carie e favorire la rimineralizzazione di piccole lesioni. Riduce la formazione della placca e dei microrganismi che causano la carie. (Wikipedia – xilitolo)

Puoi acquistarlo su ZenStore.

Ho evitato di inserire gli aromi poiché l’idrolato di menta e, soprattutto lo xilitolo, sono sufficienti a conferire alla soluzione un gusto fresco.

PROCEDIMENTO:

  • In un contenitore (di acciaio inossidabile o vetro) versa l’acqua (o l’idrolato) e lo xilitolo. Mescola per sciogliere bene.
  • Aggiungi il gel di aloe vera e mescola.
  • Aggiungi SLS e mescola molto delicatamente evitando che si formi la schiuma.
  • Regola il pH

Versa in una boccetta di vetro da conservare in frigo per un massimo di 2 settimane.


Come anticipato si tratta di una ricetta con pochi ingredienti e un procedimento semplicissimo.

Questo collutorio, piacevole da usare, svolge a dovere la sua funzione senza gli effetti negativi di molti prodotti in commercio.

Se lo fai lasciami un commento per farmi sapere che ne pensi.

Aiutami a combattere l’alitosi nel mondo: condividi questo post sui tuoi social!

Ahhhh,

SophieCognac

CokingBeauty

Annunci
Tagged with: , , , , , , ,
Pubblicato su Altro, Spignatto101 - ricette
3 comments on “Collutorio naturale: la ricetta per realizzarlo a casa
  1. […] Per migliorare la salute di denti e gengive e rinfrescare l’alito esistono molte alternative naturali come i metodi ayurvedici che troverai in questo articolo o, se preferisci realizzare un collutorio vero e proprio senza ingredienti dannosi, trovi qui la ricetta. […]

    Mi piace

  2. sariblogger ha detto:

    Ciao cara, mi chiamo Sara. Ti ho nominata nel Liebster Award. Nell’ultimo post, che ho appena pubblicato, troverai tutte le spiegazioni. In breve è un modo per far conoscere di più i blog.
    Ti auguro una bellissima giornata!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CookinBeauty è pubblicato da Romina Serafini.
cookingbeauty on instagram cookingbeauty on facebook cookingbeauty on bloglovin

Follow Cooking Beauty on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 267 follower

Categorie
Previously on CookingBeauty
Instagram
Nuovo articolo su CookingBeauty (link in bio): Skin care routine bio per l'estate. ☀️ Ti racconto come curo la pelle del viso in questo periodo in cui sole, caldo e mare ne modificano le esigenze.
Molti dei prodotti utilizzati sono semplici ingredienti alimentari :)
.
Qual è il prodotto preferito della tua beauty routine estiva?
.
#skincare #skincareroutine #summerskincareroutine #beautyroutine #curadellapelle #ecobio #handmadecosmetics #diycosmetics #greenbeauty #beauty #green #mua #mue #cosmetic #f4f #f4follow #instalikes #instapic #instagood #progettoblog #blog #blogger #beautyblogger #bioblogger #cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello My perfect day ☀️
✅ colazione al mare -> fatta!
#unestatealmare #instapic #instalike #instagood #coffee #caffè #beachtime E' diventato il mio chiodo fisso: vacanze con blog?
Vi confesso che sono un po' in ansia ma forse ho trovato il mio compromesso tra blog e mare scegliendo una serie di attività di cui potrò occuparmi anche in vacanza. 
Le condivido sul blog (link in bio) per chiunque sia interessato o alla ricerca di un'ispirazione per il proprio progetto "vacanze con blog"
.
Voi come gestirete le attività su #blog e #social durante l'estate?
.
#blogger #cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello #progettoblog
#activity #instablog #mua #mue #biolover #ecobio #cosmesinaturale #greenbeauty #allnatural
#vacanze #summer #estate Sì esiste ma l'ho scoperto solo ora! 😊 
Lo smalto che puoi rimuovere senza solvente: semplicemente lo stacchi dall'unghia come fosse una pellicola.
Su CookingBeauty (link in bio) trovi caratteristiche tecniche e di utilizzo e le info per acquistarlo.
L'hai già provato?
.
It exists but I never heard before! 😃 
A nail polish you can remove without solvent: simply remove it from the nail as it was a film.
Have you already tried it?
.
#nailpolish #smalto #littleondine #peeloff #littleondineuk
#cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello #beauty #green #mua #mue 
#instapic #cosmetic #f4f #f4follow #instalikes Buongiorno ragazze! Come proteggete i capelli al mare?
Io utilizzo un auto-prodotto fatto fondamentalmente con gel d'aloe. Era e oli vegetali con filtro spf naturale (cercate la ricetta sul blog linkato in bio) 🌴
Qual è il vostro prodotto preferito?
.
Hi girls! How do you protect your hair from the sun?
Let me know in comment your favorite product ☀️☀️☀️
#suncare #haircare #hairsunprotect #spf #protezionecapelli #protezioneuv #summer #youshinelikegold Qui in #abruzzo i turisti li accogliamo con collane di galleggianti... ma quanto è autoironico mio padre?!?! 😉😂 🔝
.
#sergioserafini #top 
#vacanza #unestatealmare #solemarerelax #blog #blogger #instalike #instapic #justforfun
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: