Scrub esotico ai semi di papavero e sali del Mar Morto | ricetta


Una volta a settimana, ogni 15 giorni, o quando ne senti l’esigenza, la pelle del corpo deve essere esfoliata per eliminare le cellule morte, stimolare il rinnovamento cellulare e la microcircolazione, restituirle luminosità e renderla liscia e morbida.

Se vuoi osare con qualcosa di esotico, prova lo scrub ai semi di papavero e sali del Mar Morto: ecco la ricetta da realizzare in 10 minuti, o forse meno.

scrub semi di papavero sali del mar morto

Le proprietà cosmetiche degli ingredienti scelti

I semi di papavero

I semi di papavero, sono semi oleosi, ricchi di grassi e proteine e sono una ricca fonte di manganese, calcio, acido linoleico (Omega 6), vitamina E e fitosteroli.

Da essi si estrae un olio considerato molto pregiato, lenitivo ed emolliente.

L’olio di semi di papavero, eccezionalmente ricco  di acidi grassi polinsaturi, tra cui l’acido linoleico, è idratante e ristrutturante per la pelle.

I sali del Mar Morto

I sali del Mar Morto contengono una concentrazione molto elevata di sali minerali tra cui potassio, magnesio e calcio.

Per la ricchezza e la varietà dei sali minerali, i sali del Mar Morto godono di proprietà cosmetiche e dermatologiche di grande interesse:

  • lenitivi, calmano irritazioni e infiammazioni della pelle
  • favoriscono l’idratazione e il buon funzionamento delle cellule dell’epidermide
  • tonificano i tessuti cutanei
  • sono purificante e validi alleati contro le infezioni

La ricetta dello scrub ai semi di papavero e sali del Mar Morto

L’occorrente

scrub semi di papavero e sali del mar morto

  • un barattolo con coperchio per contenere il tuo scrub, meglio se in vetro, con chiusura ermetica
  • mortaio e pestello
  • semi di papavero – 7 cucchiai
  • sali del Mar Morto – 6 cucchiai
  • sale grosso da cucina – 4 cucchiai
  • olio di riso q.b.

Il procedimento

  • versa nel mortaio i semi di papavero con olio di riso e schiacciali col pestello: non occorre pestare molto, non devono diventare farina. L’obiettivo è quello di rompere i semi per liberare le sostanze contenute, nell’olio di riso. Se il mortaio non è abbastanza capiente, puoi procedere con un po’ di semi e un po’ di olio alla volta.
  • Versa il pestato nel barattolo.
  • Aggiungi i sali.
  • Ricopri tutto di olio di riso.

Puoi conservare lo scrub nel contenitore chiuso, al riparo da fonti di luce e di calore, anche per molti mesi.

Quando vuoi utilizzarlo prelevane una quantità sufficiente, evitando di introdurre acqua o impurità all’interno del barattolo.

Massaggia sulla pelle umida, dopo la doccia, e risciacqua.


Gli ingredienti per realizzare questo scrub per il corpo li trovi tutti al supermercato.

Il tempo necessario per prepararlo è di 10 minuti, o forse meno.

Puoi conservarlo a lungo.

Con pochi euro di spesa, pochi minuti e senza alcuna difficoltà, puoi realizzare un prodotto cosmetico originale e dalle proprietà straordinarie con cui arricchire la tua routine naturale di cura della pelle.

Condividi questa ricetta e se hai domande, se vuoi  farmi sapere che ne pensi e se hai provato a realizzarla, lascia un commento.

Saluti e baci,

SophieCognac

CokingBeauty

Annunci
Tagged with: , , , , , , , , ,
Pubblicato su Skincare, Spignatto101 - ricette, Trattamenti cosmetici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CookinBeauty è pubblicato da Romina Serafini.
cookingbeauty on instagram cookingbeauty on facebook cookingbeauty on bloglovin

Follow Cooking Beauty on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 267 follower

Categorie
Previously on CookingBeauty
Instagram
Nuovo articolo su CookingBeauty (link in bio): Skin care routine bio per l'estate. ☀️ Ti racconto come curo la pelle del viso in questo periodo in cui sole, caldo e mare ne modificano le esigenze.
Molti dei prodotti utilizzati sono semplici ingredienti alimentari :)
.
Qual è il prodotto preferito della tua beauty routine estiva?
.
#skincare #skincareroutine #summerskincareroutine #beautyroutine #curadellapelle #ecobio #handmadecosmetics #diycosmetics #greenbeauty #beauty #green #mua #mue #cosmetic #f4f #f4follow #instalikes #instapic #instagood #progettoblog #blog #blogger #beautyblogger #bioblogger #cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello My perfect day ☀️
✅ colazione al mare -> fatta!
#unestatealmare #instapic #instalike #instagood #coffee #caffè #beachtime E' diventato il mio chiodo fisso: vacanze con blog?
Vi confesso che sono un po' in ansia ma forse ho trovato il mio compromesso tra blog e mare scegliendo una serie di attività di cui potrò occuparmi anche in vacanza. 
Le condivido sul blog (link in bio) per chiunque sia interessato o alla ricerca di un'ispirazione per il proprio progetto "vacanze con blog"
.
Voi come gestirete le attività su #blog e #social durante l'estate?
.
#blogger #cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello #progettoblog
#activity #instablog #mua #mue #biolover #ecobio #cosmesinaturale #greenbeauty #allnatural
#vacanze #summer #estate Sì esiste ma l'ho scoperto solo ora! 😊 
Lo smalto che puoi rimuovere senza solvente: semplicemente lo stacchi dall'unghia come fosse una pellicola.
Su CookingBeauty (link in bio) trovi caratteristiche tecniche e di utilizzo e le info per acquistarlo.
L'hai già provato?
.
It exists but I never heard before! 😃 
A nail polish you can remove without solvent: simply remove it from the nail as it was a film.
Have you already tried it?
.
#nailpolish #smalto #littleondine #peeloff #littleondineuk
#cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello #beauty #green #mua #mue 
#instapic #cosmetic #f4f #f4follow #instalikes Buongiorno ragazze! Come proteggete i capelli al mare?
Io utilizzo un auto-prodotto fatto fondamentalmente con gel d'aloe. Era e oli vegetali con filtro spf naturale (cercate la ricetta sul blog linkato in bio) 🌴
Qual è il vostro prodotto preferito?
.
Hi girls! How do you protect your hair from the sun?
Let me know in comment your favorite product ☀️☀️☀️
#suncare #haircare #hairsunprotect #spf #protezionecapelli #protezioneuv #summer #youshinelikegold Qui in #abruzzo i turisti li accogliamo con collane di galleggianti... ma quanto è autoironico mio padre?!?! 😉😂 🔝
.
#sergioserafini #top 
#vacanza #unestatealmare #solemarerelax #blog #blogger #instalike #instapic #justforfun
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: